app Relive
Taccuino

I miei itinerari in 3D

Esistono tanti modi per condividere le emozioni di un itinerario. Solitamente inizio con l’album fotografico su Facebook. Poi passo al racconto vero e proprio sul blog. Infine propongo degli assaggi della stessa esperienza su Instagram. Tuttavia negli ultimi mesi ho scoperto un ulteriore approccio con cui stuzzicare la fantasia dei miei followers: l’app Relive.

Si tratta di un innovativo social network per sportivi in cui condividere le esperienze all’aria aperta tramite suggestivi video in 3D. Avete presente le anteprime di tappa del Giro d’Italia o del Tour de France?

Con l’app Relive ognuno di noi può realizzare un filmato simile. Ogni attività può diventare protagonista di un esclusivo videoracconto: corsa, bici, trekking ma anche una gita in canoa o un interminabile tragitto in auto se offre l’opportunità di scattare belle fotografie.

app Relive

App Relive: registra le tue avventure

L’app Relive nasce nel 2017 grazie a un gruppo di giovani desiderosi di condividere le loro avventure in bicicletta a Tenerife in Spagna. L’idea è vincente e attrae sempre più sportivi. Ogni giorno nascono nuovi video animati col percorso evidenziato in giallo su mappa satellitare in 3D. Il tutto è accompagnato dalle foto scattate lungo il percorso e dalle basilari informazioni su distanza, durata e dislivello.

Per ottenere il massimo dall’app Relive occorre però attivare l’opzione Plus che costa € 6,99 al mese. Ovviamente, prima d’iscriverti, puoi fare una prova gratuita di 30 giorni. Grazie a questo abbonamento puoi realizzare video in alta definizione e gestirne la velocità, importare sessioni passate, fare modifiche, aggiungere musica e inserire attività lunghe.

La versione gratuita, oltre a non consentire modifiche, permette d’inserire solamente dieci foto ed è priva di audio. Va più che bene se la tua intenzione è semplicemente caricarci i file GPX ottenuti con altri dispositivi per visualizzarli in 3D.

app Relive

App Relive: segui i tuoi amici

Dopo aver registrato la tua attività, puoi condividerla sui social network. Puoi seguire i tuoi amici e i tuoi followers possono a loro volta tenerti d’occhio. Sta a te decidere, la prima volta che accedi, se rendere il tuo profilo pubblico o privato. Da questa scelta dipende la tua privacy e la questione merita un occhio di riguardo. Se, infatti, ogni giorno esci di casa alla stessa ora per allenarti chiunque può avere queste informazioni a portata di mano.

Un ulteriore limite dell’app Relive è che le sue rilevazioni sono meno precise rispetto a quelle effettuate con GPS o con altre app per sportivi. A dirla tutta è più adatta all’attività ricreativa della produzione dei video che al monitoraggio degli allenamenti. È quindi adatta a presentare i tracciati di alcuni miei itinerari sul blog. Come il sentiero dei Ciclamini in valle Maira.

📝 Consigli avventurosi

L’app Relive è gratuita. Aderendo all’opzione Plus a € 6,99 al mese puoi realizzare video in alta definizione, fare modifiche, aggiungere musica e inserire attività lunghe.

Rifletti bene prima di rendere il tuo profilo pubblico!

Alla scoperta delle mie avventure!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

14 thoughts on “I miei itinerari in 3D”

  1. ma che straordinaria applicazione! Per noi che siamo spesso on the road alla ricerca di posti dove fare attività all’aria aperta, come SUP o trekking, direi che è il top! Grazie della dritta.

  2. App Relive non la conoscevo proprio. C’è sempre da imparare sul mondo dei social network e questo mi sembra un modo utile ed efficiente per condividere esperienze di viaggio.

    1. Infatti ho conosciuto quest’app proprio nell’ambito di un progetto di promozione del territorio. Vuoi mettere l’ebbrezza di un itinerario cittadino in 3D corredato dalle foto dei punti imperdibili?

  3. Fantastica questa app, ottima idea, non la conoscevo. Potrei proprio sfruttarla per i miei trekking o corse.

  4. Sai che questa app proprio non la conoscevo, interessante l’evoluzione del mondo social così rapida che quasi impossibile stare al passo, almeno per me!

Rispondi