passaporto italiano: tutte le informazioni per richiederlo
Taccuino

Un passaporto nel cassetto

Il passaporto italiano è un documento di riconoscimento rilasciato ai cittadini italiani e necessario per effettuare viaggi all’estero. A seguito della Brexit, dal 1 ottobre 2021, serve anche per entrare nel Regno Unito. Di fatto, se hai in mente di visitare la Gran Bretagna e l’Irlanda del Nord, è giunto il momento di estrarlo dal cassetto per controllare che sia ancora valido. Per i maggiorenni dura dieci anni ma, a differenza di quanto accadeva in passato, alla scadenza non si rinnova ma si richiede l’emissione di un nuovo passaporto.

In ottemperanza alla vigente normativa europea viene rilasciato un passaporto elettronico costituito da un libretto di 48 pagine a modello unificato. Il microchip all’interno della copertina contiene i dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare.

Il sito di riferimento da consultare per essere aggiornati sulle ultime normative in vigore è quello della Polizia di Stato. Detto questo scopriamo insieme la procedura per richiedere l’emissione di un nuovo passaporto.

Passaporto italiano: come presentare la domanda

Il passaporto italiano viene rilasciato in Italia dalle questure e all’estero dalle rappresentanze diplomatiche e consolari. Oggi esiste addirittura un sistema di prenotazione online per fissare l’appuntamento in cui consegnare la documentazione richiesta. Si tratta del servizio Passaporto Elettronico Agenda Online a cui puoi accedere tramite la tua identità digitale SPID o CIE. I tempi di attesa sono piuttosto variabili: da alcune settimane a qualche mese.

Se le date disponibili sono troppo lontane o incompatibili coi tuoi impegni personali puoi contattare direttamente la questura o il commissariato.

I documenti necessari per la richiesta del passaporto nel 2021 sono:

  • modulo stampato della richiesta passaporto
  • un documento d’identità valido e una sua fotocopia
  • due fotografie identiche e recenti, frontali, a volto scoperto e a sfondo bianco
  • attestazione di versamento di € 42,50 mediante bollettino postale di conto corrente 67422808 intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico” (chiedi all’ufficio postale il bollettino pre-compilato!)
  • un contributo amministrativo di € 73,50 in contrassegno telematico ovvero una marca da bollo acquistabile nelle rivendite di valori bollati o in tabaccheria
  • eventuale precedente passaporto

Passaporto italiano: appuntamento in questura

Al giorno e all’ora stabiliti mi reco quindi a Cuneo presso la questura. Sono in anticipo di alcuni minuti. Innanzitutto viene effettuato un controllo sulla documentazione presentata. Quindi procediamo al rilevamento delle impronte digitali.

I tempi medi per il rilascio di un passaporto italiano variano da 2 a 15-20 giorni. A Cuneo ne occorrono una decina. Grazie a una convenzione con Poste Italiane puoi decidere di fartelo consegnare a domicilio o in ufficio pagando € 9,05 in contrassegno al momento della consegna.

Volendo ritirarlo di persona, controllo se è pronto sul sito della questura di Cuneo e mi reco quindi presso l’ufficio passaporti agli orari indicati. Ovviamente colgo l’occasione per fare una passeggiata nel capoluogo.

passaporto italiano: tutte le informazioni per richiederlo

📝 Consigli avventurosi

Il passaporto italiano è valido per dieci anni. Alla scadenza non si rinnova ma se ne chiede uno nuovo.

I tempi di attesa per l’appuntamento in questura variano da alcune settimane a qualche mese.

Una volta rilasciate le impronte digitali e i documenti in questura i tempi di consegna variano dai 2 ai 20 giorni.

Il passaporto costa € 116,00: bollettino postale da € 42,50 e marca da bollo da € 73,50.

Alla scoperta delle mie avventure!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

Rispondi