la lavanda al Ciabot du Gi
Cuneo a km 0

Tutti i sentieri portano al Gi

Ogni anno, più o meno puntualmente durante il periodo di fioritura della lavanda, cerco di raggiungere il Ciabot du Gi a Sale San Giovanni, in Alta Langa. Ogni volta con un itinerario diverso. Nel 2023 ho voluto quindi cimentarmi con un percorso inaugurato da pochi mesi: il sentiero dai Cavallini al Gi.

Continue reading “Tutti i sentieri portano al Gi”
paesaggi da incorniciare
Cuneo a km 0

Orchi, streghe e una grotta spettacolare!

La finestra di bel tempo è troppo allettante. Senza indugio carico lo zaino in macchina e mi dirigo risoluta verso la valle Grana. Individuo subito la piazzetta Sacco e Vanzetti da cui iniziare la mia avventura. Sistemo le attrezzature e, con la benedizione di chi mi guarda dai balconi, m’incammino lungo il sentiero delle Leggende di Pradleves.

Continue reading “Orchi, streghe e una grotta spettacolare!”
Cigliè
Cuneo a km 0

Le cappelle di Cigliè

Se sei alla ricerca di una passeggiata facile e panoramica nelle Langhe, ti consiglio di provare il sentiero delle cappelle di Cigliè, in provincia di Cuneo. Si tratta di un percorso che tocca alcune piccole chiese sparse tra le colline della Langa monregalese, una zona ricca di fascino e tradizione. Oggi ti racconto la mia esperienza lungo questo itinerario che ho fatto in una splendida giornata di primavera.

Continue reading “Le cappelle di Cigliè”
il sentiero degli gnomi a Farigliano è popolato da gnomi, fate ed elfi
Cuneo a km 0

Farigliano tra gnomi, vigne e…

Probabilmente, anzi quasi con certezza, conosci le Langhe. Quasi sicuramente però ti saranno sfuggite le Langhe Monregalesi che comprendono le zone di Clavesana, Dogliani, Farigliano e dintorni. In queste terre dal forte spirito rurale il turismo internazionale non ha ancora invaso i paesi. Eppure ci sono tanti spunti per scoprirle a passo lento. L’approccio più immediato con cui esplorarle è partire dal sentiero degli gnomi a Farigliano.

Continue reading “Farigliano tra gnomi, vigne e…”
castagno monumentale di Valloriate (CN)
Cuneo a km 0

L’Arbou ‘dla Moutta

Dicono che abbracciare gli alberi faccia bene al corpo e alla mente. Credo sia vero perché quando cammino o corro nei boschi mi rinvigorisco. Probabilmente il ragionamento funziona ancora meglio con gli esemplari più grandi. Quindi, per prepararmi all’autunno, andrò a trovare l’Arbou ‘d la Moutta ovvero il castagno monumentale di Valloriate, in provincia di Cuneo.

Continue reading “L’Arbou ‘dla Moutta”
panorama dal Bric Mindino
Cuneo a km 0

La prima neve della stagione

Dopo un anno particolarmente avaro di precipitazioni di qualunque tipo la prima neve è bella come non lo è mai stata. Non vedo l’ora di calpestarla e tastarne la consistenza. Preparo con cura lo zaino invernale e ripasso il funzionamento di Artva, pala e sonda obbligatori per le escursioni invernali dal 1 gennaio 2022. Consultato il bollettino valanghe mi avvio quindi verso il punto di partenza per la ciaspolata al Bric Mindino.

Continue reading “La prima neve della stagione”
sentiero delle farfalle
Cuneo a km 0

Farfalle, grotte e pipistrelli

La mia esplorazione delle Aree Protette delle Alpi Marittime mi porta in valle Gesso, tra i comuni di Roaschia e Valdieri, in provincia di Cuneo. Con un unico piacevole e ampio anello tocco due dei punti più interessanti della zona: la necropoli di Valdieri e le Grotte del Bandito di Roaschia. Nel mezzo percorro sentieri, strade sterrate, un bosco e anche un tratto del sentiero delle farfalle.

Continue reading “Farfalle, grotte e pipistrelli”
sentiero delle grotte di Aisone
Cuneo a km 0

Tracce del Neolitico ad Aisone

La riserva naturale delle grotte di Aisone, in provincia di Cuneo, è stata istituita nel 2019 ed è gestita dalle Aree Protette delle Alpi Marittime. Quest’area della media valle Stura di Demonte è caratterizzata dalla presenza di alcune cavità naturali ben esposte al sole ai piedi di alte pareti rocciose. Approfonditi studi archeologici rivelano che la zona era abitata stagionalmente già nel Neolitico, indicativamente tra il 4800 e il 3500 a.C.

Continue reading “Tracce del Neolitico ad Aisone”