piazza Manuel a Barcelonnette
Francia

Una mattina nella colorata Barcelonnette

Barcelonnette, 8 settembre 2019

Uscire dai confini delle gite che faccio solitamente non è poi così difficile. Basta prendere la macchina e, con tanta pazienza perché ci sono un po’ di tornanti, affrontare il Colle della Maddalena.

In poco più di un paio d’ore mi trovo quindi a Barcelonnette, la città principale della Valle dell’Ubaye nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Barcelonnette

Barcelonnette si trova a 1135 metri sul livello del mare. Il suo aspetto è particolare poiché riesce a essere, contemporaneamente, città del sud e città di montagna. Il cuore del centro storico è indubbiamente in piazza Manuel, circondata da edifici con graziose facciate colorate. Qui si trovano primariamente caffè e ristoranti con i tavolini all’aperto.

A un angolo della piazza si trova infine il campanile Cardinalis del XV secolo.

Per la pausa pranzo consiglio ovviamente un locale tipico, la Maison de Lizon che propone in linea di massima vari tipi di crepes (dolci) e galettes (salate).

Su Avenue de la Libération si trovano lussuose ville messicane costruite tra il 1880 e il 1930 dagli abitanti di Barcelonnette che avevano fatto fortuna in Messico. Le ville sono di ispirazione italiana, tirolese e barocca. Soltanto una è aperta al pubblico: si tratta della Villa La Sapinière, che ospita il museo della valle dedicato alla storia e alle tradizioni della valle dell’Ubaye e il centro informazioni del Parco Nazionale del Mercantour.

Il Municipio è invece stato costruito sui resti dell’ex cappella di Saint Maurice.

La chiesa di Saint Pierre è stata infine ricostruita nel 1920.

La mia avventura in Francia prosegue nei prossimi post con la ridente Gap, l’elegante Grenoble, la meravigliosa Annecy e la dolce Chambéry.

piazza Manuel a Barcelonnette
piazza Manuel
Municipio di Barcelonnette
Municipio
chiesa di Saint Pierre a Barcelonnette
chiesa di Saint Pierre

📝 Consigli avventurosi

Barcelonnette offre parecchi spunti per gli intellettuali. Avendo tutta la giornata a disposizione è anche possibile fare una facile escursione attorno alla città.

Guarda il foto-diario completo su Facebook

Alla scoperta di altre avventure in Francia!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

6 thoughts on “Una mattina nella colorata Barcelonnette”

  1. Conosco Barcellonette (e la zona in generale) perché da bambina ci andavo spesso con i miei genitori. Ora mi viene in mente che non ci torno da tantissimo tempo, ma magari la prossima primavera potrei organizzare un weekend da quelle parti.

Rispondi