davanti alla grotta dei Partigiani ad Artesina
Taccuino

Uno zaino per amico: Simond Alpinism 22

A inizio carriera escursionistica ancora non sai se durerà a lungo. Quindi ti arrangi con ciò che hai in casa. Poi inizi a fare un po’ più sul serio ma su certe cose preferisci ancora riflettere bene. Però lo zaino è fondamentale, prima o poi una scelta bisogna pur farla. Tuttavia sei ancora in una fase embrionale e punti su un compromesso: buona qualità a un prezzo accessibile. È così che nasce la mia amicizia con lo zaino Simond Alpinism 22 litri.

Pur trattandosi di un prodotto che costa circa venticinque euro è perfetto per chi inizia a praticare hiking. La capienza di 22 litri è quella ideale per portare tutto ciò che serve per un trekking di un giorno. Il fatto che sia esposto nella zona dedicata all’alpinismo è un dettaglio, si tratta pur sempre di montagna!

Ovviamente sono arrivata a questa conclusione dopo aver esaminato tutti gli zaini presenti in negozio. Volevo proprio questo. E di questo colore. Lo storico marchio francese Simond stava per entrare per la prima volta in casa mia.

zaino Simond Alpinism 22 litri
zaino Simond Alpinism 22 litri

Zaino Simond Alpinism 22 litri: la mia esperienza

Dopo parecchi anni di utilizzo lo zaino è ancora in ottimo stato. È solo leggermente sbiadito dal sole. Un lavaggio a bassa temperatura in lavatrice gli restituisce un po’ di brillantezza. È pronto per altre avventure.

Esternamente spicca una fila di asole per fissare varie attrezzature. Ci attacco il GPS Garmin quando non devo consultarlo e il fischietto. Accanto ci sono due cordini elastici e un’asola per fissare bastoncini e/o piccozza. In basso è presente una robusta asola portamateriali. Unitamente alla fettuccia con fibbia estraibile dall’interno porta gli sci o le ciaspole in inverno. Dalla stessa fessura si può estrarre la cannula dell’eventuale sistema d’idratazione.

La tasca frontale è chiusa da un’ampia zip YKK con cordino di nylon sul cursore. È molto utile per quegli oggetti che si vogliono tenere a portata di mano.

La tasca principale ha una doppia zip YKK con cordini di nylon sui cursori. Per comodità la chiudo sullo stesso lato della tasca frontale. In questo modo sono entrambe facilmente accessibili sfilando lo spallaccio sinistro e ruotando lo zaino sulla spalla destra.

All’interno è presente una taschina che permette di separare il proprio equipaggiamento in base alle esigenze personali. Io, ad esempio, ci metto portafoglio, chiavi e orologio. È inoltre presente una tasca dorsale elastica in cui sistemare un eventuale sistema d’idratazione. Oppure per suddividere ulteriormente il contenuto. Ingegnandosi un po’ lo zaino Simond Alpinism 22 litri permette di sfruttare al meglio la sua capienza.

dettaglio della zip della tasca principale dello zaino Simond Alpinism 22 litri
dettaglio della zip della tasca principale
davanti alla grotta dei Partigiani ad Artesina
davanti alla grotta dei Partigiani ad Artesina

Comodo e leggero

Lo schienale semirigido è imbottito in mesh. Offre un buon appoggio. Il sudore risulta più fastidioso durante le giornate più calde. Sotto questo aspetto esistono prodotti molto peggiori. Con le opportune cautele si possono dunque evitare quegli insidiosi colpi d’aria che sono sempre dietro l’angolo.

Gli spallacci sono moderatamente imbottiti e hanno sia una fascia di chiusura pettorale che una ventrale. Queste ultime tengono ben saldo lo zaino sulla schiena.

La capacità di 22 litri è ottima per le mie uscite di un giorno. Riesco tranquillamente a portare con me: due borracce da 600 ml, pranzo al sacco, indumenti di ricambio, guanti, cappello, felpa e un piccolo asciugamano. Sul fondo metto anche il coprizaino acquistato a parte e il k-way per non farmi trovare impreparata in caso di pioggia. Ovviamente porto con me anche una serie di cose leggere e poco ingombranti.

dettaglio della tasca frontale
dettaglio della tasca frontale

📝 Consigli avventurosi

Lo zaino Simond Alpinism 22 litri è ottimo per escursioni brevi fino a una giornata. È perfetto quando non occorre portare con sé attrezzature ingombranti. Chi punta sulla leggerezza, ottimizzando lo spazio disponibile, può trovare in questo prodotto un valido alleato.

Alla scoperta dei miei trekking!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

2 thoughts on “Uno zaino per amico: Simond Alpinism 22”

  1. Lo zaino, insieme agli scarponi, è l’elemento che deve essere scelto con maggior cura e per il quale vale la pena spendere un pò di più, anche perché se viene trattato bene, dura anni. Questa marca non la conoscevo, grazie per l’informazione!

    1. Su scarponi e zaino devo essere pienamente convinta prima dell’acquisto. Li guardo attentamente, li provo, mi prendo del tempo per riflettere, li riprovo e, se superano l’esame, li prendo.

Rispondi