percorso azzurro a Sale San Giovanni (CN)
Cuneo a km 0

Lavanda ed erbe officinali

La seconda metà di giugno, se ami la lavanda e le erbe officinali, offre l’opportunità di avvicinarti alle coltivazioni in fioritura. Sale San Giovanni, in provincia di Cuneo, è perfetta per immergerti nei colori e nei profumi d’inizio estate. Da alcuni anni sono stati predisposti e segnalati con colori diversi gli itinerari con cui andare alla scoperta di splendidi panorami. Oggi ti racconterò la mia esperienza sul percorso azzurro.

Tutti gli itinerari partono dalla pieve di San Giovanni Battista. Qui è presente una grande mappa che permette di visionarli e scegliere quello che vuoi percorrere. Ti consiglio di stamparne una copia tascabile dal sito Turismo Sale San Giovanni soprattutto se effettuerai la gita durante la settimana. Nei weekend dal 18 giugno al 22 luglio 2022 puoi invece reperirla al punto informazioni a inizio percorso.

Durante i fine settimana ti verrà inoltre richiesto un piccolo contributo di due euro a persona. La somma raccolta servirà a coprire le spese di mantenimento dei percorsi e per garantire la sicurezza e alcuni servizi basilari. In cambio riceverai un braccialetto che ti permetterà di accedere alla visita guidata della chiesa di Sant’Anastasia e della pieve di San Giovanni.

Ti consiglio di dare un’occhiata ai miei post relativi al percorso verde o agripanoramico e a quello arancione per farti un’idea generale dei trekking e delle peculiarità di ciascuno.

E adesso incamminiamoci sul percorso azzurro!

▶️ Percorso 3D

percorso azzurro a Sale San Giovanni (CN)
percorso azzurro a Sale San Giovanni (CN)

Sale San Giovanni e il suo percorso azzurro

Il percorso azzurro misura 9,80 chilometri e ha un dislivello positivo di 258 metri. Si svolge per metà su strade sterrate e sentieri e per metà su strada asfaltata. È di media difficoltà e, per essere completato, richiede circa tre ore.

Dopo un breve tratto sulla strada provinciale una promettente freccia azzurra m’invita a svoltare a sinistra in località Conti. Questa parte è caratteristica del percorso azzurro, non la troverai negli altri itinerari. Si caratterizza per i bei panorami sull’arco alpino durante le giornate più limpide.

Presso Case Carettini calpesto finalmente lo sterrato. Affianco quindi prati immensi e campi di grano. Inaspettatamente mi addentro nel bosco. Con gli occhiali scuri sembra ancora più cupo ma gli operai che si occupano della manutenzione hanno già sistemato il sentiero. Sale San Giovanni, come ogni anno, è pronta ad accogliere i numerosi visitatori che si presenteranno alle porte del paese.

Il vento che, con la sua leggera brezza, rende più piacevole la camminata trasporta un persistente e inconfondibile profumo di elicriso.

elicriso
elicriso

Sale San Giovanni e i panorami al Gi

Mi affaccio quindi brevemente sulla strada provinciale per lasciarla poco dopo. Il lungo tratto asfaltato che segue è in comune col percorso verde e con quello arancione. Una breve deviazione su sterrato mi regala qualche spunto panoramico in più.

Mi sto lentamente avvicinando al punto più instagrammabile del percorso azzurro a Sale San Giovanni: il Gi. Addentrandomi tra le file di elicriso individuo le prime piante fiorite.

Mi sposto quindi tra le file di lavanda. Mi lascio travolgere da profumi e colori. Vorrei che questo momento si prolungasse all’infinito. Tento di assecondare il mio desiderio dedicandomi alla meritata pausa pranzo.

Mi soffermo poi sul campo di salvia. Perennemente baciata dal sole riprendo quindi il cammino.

tra le file di lavanda
tra le file di lavanda

Il percorso azzurro nel bosco

La stretta strada asfaltata mi conduce quindi alla borgata Perontoni. E a una fontana in cui rifornire la borraccia.

I campi di lavanda e di erbe officinali si susseguono ai miei lati. Giunge il momento di svoltare a destra e, in piacevole discesa, mi addentro nel bosco. Quasi non mi accorgo di arrivare al bivio in cui il percorso azzurro si stacca da quello arancione.

In men che non si dica mi ricongiungo infine col percorso verde. Nuovamente su asfalto costeggio gli ultimi campi di lavanda e concludo l’itinerario nel punto di partenza.

percorso azzurro a Sale San Giovanni (CN)
percorso azzurro a Sale San Giovanni (CN)

Conoscevi già Sale San Giovanni e i suoi percorsi tra i campi di lavanda? Scrivimelo nei commenti.

📝 Consigli avventurosi

Nei weekend dal 18 giugno al 10 luglio 2022 per accedere ai percorsi turistici che attraversano le coltivazioni ti verrà richiesto un piccolo contributo di due euro a persona. La somma raccolta servirà a fronteggiare le spese per il mantenimento dei percorsi e per garantire la sicurezza e alcuni servizi basilari. In cambio riceverai un braccialetto che ti permetterà di accedere alla visita guidata delle chiese di Sant’Anastasia e della pieve di San Giovanni.

I percorsi sono esposti al sole, assicurati di effettuarli con abbigliamento e protezione adeguati. Eventualmente puoi indossare scarpe comode e portarne un paio più instagrammabile nello zaino.

Il percorso azzurro è il più lungo dei tre proposti.

Se ami camminare puoi cimentarti anche sugli altri due percorsi turistici presenti sulla cartina (verde arancione).

Sul sito ufficiale Turismo Sale San Giovanni trovi informazioni sulla fioritura attuale e, soprattutto, indicazioni pratiche sulla viabilità comunale nei mesi di giugno e luglio.

Alla scoperta di altre avventure #CuneoAkm0!

🧭 Itinerario

📌 Salva questo articolo su Pinterest

Rispondi